Progetti

PROGETTI è una sezione che raccoglie le nostre numerose iniziative di calcio “diverso”. Verrà sempre riportato il progetto più recente, mentre quelli che hanno contribuito a fare la storia del Brera si possono ritrovare nella sezione Storia.

 

Sky, un nuovo ciclo d’inizio: votate per il video del Brera Calcio!

 

Brera Calcio

 

Aiutateci a realizzare Casa Brera e a rendere il Brera Calcio la squadra più bella del Mondo!

VOTA QUI!

Il calcio non è soltanto quello dei grandi campi è anche quello delle squadre che, come il Brera Calcio,portano avanti progetti di sport e di vita, creando valori di comunità e integrazione sociale.
Con “Un Nuovo Calcio D’Inizio” Sky offre l’opportunità alle squadre di Milano e provincia di realizzare un sogno.

La giuria valuterà i 20 progetti più votati e premierà i 3 migliori.
Per tutti un originale abbigliamento tecnico firmato Sky Sport HD.

Da anni il Brera è impegnato a integrare ragazzi stranieri nella propria rosa. Generalmente, si tratta di ragazzi immigrati, studenti che frequentano le università cittadine o, soprattutto nell’ultimo triennio, profughi richiedenti asilo provenienti dall’Africa. Uno dei principali problemi che accomuna questi ragazzi è reperire, a condizioni economicamente sostenibili, un alloggio in una città costosa come Milano. Vorremmo risolvere il problema abitativo a questi ragazzi, anche per cementare lo spirito di gruppo di questa squadra a forte caratterizzazione multietnica (nella rosa attuale sono rappresentate ben 13 nazionalità diverse). Impiegheremo il premio del concorso per sostenere le spese di un’ampia “Casa Brera” che possa accogliere tutti i nostri giocatori stranieri. Abbiamo già identificato una soluzione ottimale che potrebbe divenire rapidamente realtà. Dieci anni fa realizzammo un progetto analogo e, oltre a una straordinaria esperienza comunitaria, vincemmo il campionato!

 

 

 

ROMANI PEOPLE FOOTBALL TEAM

Nel gennaio 2016 il Brera, in collaborazione con l’attrice e attivista serba di origini Rom Dijana Pavlovic, ha lanciato un nuovo progetto che ha l’obiettivo di utilizzare il calcio per far percepire in una luce diversa l’identità cosmopolita delle popolazioni Rom.

Lo staff del Brera ha selezionato, attraverso una vasta ricerca, calciatori di etnia Rom
e sinta disposti a vestire orgogliosamente la maglia della “nazionale” che rappresenta la più grande minoranza etnica presente in Europa. Il commissario tecnico
della selezione è l’ex allenatore del Brera Andrea Mazza.

L’iniziativa è nata dalla convinzione che una forte e riconosciuta compagine calcistica internazionale che rappresenti le popolazioni Rom sia un fatto identitario in grado di coagulare un vero sentimento di passione da parte dei 12 milioni di Rom presenti in Europa, ma anche un atteggiamento di simpatia da parte di tutti gli altri cittadini.
I risultati calcistici ottenibili da questa rappresentativa potranno diventare il perno di un percorso di riduzione della discriminazione culturale e sociale attualmente in atto in Europa nei confronti del popolo Rom.

L’idea iniziale era di partecipare, attraverso l’adesione alla CONIFA (l’organizzazione calcistica internazionale che riunisce i paesi non riconosciuti dalla FIFA), ai Mondiali in Abkhazia nel maggio 2016. Sfortunatamente, a causa di rallentamenti burocratici, la nazionale di calcio Rom, pur qualificandosi, non è stata in grado di partecipare alla competizione. Tuttavia l’iniziativa ha comunque avuto un happy ending attraverso un’amichevole all’Arena Civica tra Romani People Football Team e la rappresentativa di calcio della Padania, che ha riscosso grande successo mediatico.